06 Mag

Johnson & Johnson pagherà 6,5 miliardi di dollari per le cause sul cancro

Il celebre colosso Johnson & Johnson ha annunciato che pagherà 6,5 miliardi di dollari, per le cause che sono state instaurate, negli Stati Uniti, relativamente ai casi di cancro alle ovaie derivato dall’uso di prodotti a base di talco.

La decisione è stata presa dopo che si è giunti ad una terza dichiarazione di fallimento di società controllata da Johnson & Johnson, in particolare la LTL Management.

Johnson & Johnson si è trovata quindi con le spalle al muro, a causa del moltiplicarsi di casi di mesiotelioma e del collegamento causale tra la malattia ed i suoi prodotti a base di talco.

Il gigante farmaceutico ha dichiarato di aver ormai risolto il 95% delle cause contro di esso intentate.

Francesco Salimbeni

Notizie Correlate